Quali sono le tendenze attuali dell’arredamento?

arredare novita

Le nuove tendenze di design, che dettano un po’ “legge” su come arredare una casa nel 2015, sono denotate da creatività e sperimentazione. Molto trendy, gli accostamenti fra stili diversi, quello tradizionale al contemporaneo, l’etnico al retrò, il sofisticato al rustico, il raffinato a quello estremamente grezzo! Insomma tutto fa brodo e dà vita a tante soluzioni infinite e a risultati interessanti per creare una propria identità della casa e dei suoi tanti “volti”.


Si affaccia un po’ più convinto il design industriale con elementi tipici della fabbrica. I materiali sono semplici e robusti in contrasto con i dettagli alla moda e accostamenti a design più tradizionali.

I colori di moda sono nero, marrone e grigio nelle varie sfumature, spesso accostati al giallo, al verde, al rosa, viola e blu nelle loro diverse tonalità.

Volendo fare degli esempi pratici: nella zona giorno dove regnano dei colori neutri possiamo inserire mobili dal color nero e accostare elementi esotici come fantasie leopardate e ancora dettagli colorati in tonalità rosso, verde e blu per oggetti vari, come cuscini, vasi etc…

Fiori e quadri alle pareti danno un’ulteriore vivacità alla stanza.

Ambiente unico per ingresso, soggiorno e cucina, con la possibilità di inserire una parete a metà per separare la zona living dalla cucina, senza però chiuderla.

Il colore bianco per i muri della zona living esaltano la luminosità che questo ambiente deve possedere, mentre per i tessuti – tende e divano e gli arredi – possiamo scegliere un “legno” chiaro. Per la cucina possiamo invece sbizzarrirci e dare tocchi di colore giallo e blu qui e lì a ravvivare i vani.

Per la zona studio – lavoro in casa, via alla creatività con scaffali componibili, contenitori bizzarri e comodi, poltrone dal design particolare, sedie da scrivania in colori vivaci, tutti particolari che rendono piacevole lavorare o studiare in questo spazio. Una lavagna che occupi tutta la parete….


Il contrasto dei colori e dei toni è un’altra caratteristica dell’arredamento tipico attuale: nella zona notte, ad esempio, il bianco delle pareti e del pavimento spezzato dal viola di una parete di fondo, colore che viene poi utilizzato anche per i tessuti del letto e dei cuscini.

Gli oggetti e i complementi d’arredo che prendono spunto da culture varie, esotiche… Via allora a lampadari, vasi e dipinti d’arte orientali per arricchire di gusto un ambiente seppure piccolo.

Gli arredi di sapore orientale, accompagnati a mobili di design classico e moderno, sono estremamente di tendenza. Per dare una maggiore luminosità agli ambienti possiamo accostare elementi in vetro oppure toni accessi in blu in una sala dove vi sia predominanza di colori neutri.


Ricordate: senza tempo, i fiori sono capaci di rendere un ambiente sempre vivace e allegro.

Il finto “usato” o meglio il gusto vintage torna inesorabile a dettare la moda in fatto di arredamento. Perfino il bagno può divenire una stanza decorata in stile vintage, con mobili di legno dipinti di bianco, con pizzi e specchio incorniciato da un “bordo” dorato. E anche in un bagno piccolo questo dettaglio farà una grande differenza!


Il design degli ultimi tempi tende a portare all’interno elementi da esterno come arredi da terrazzo, pietre, giardino, fontane, statue, perfino alberelli. Possiamo prevedere del ‘verde’ nel bagno, guarda caso magari proprio attorno alla vasca da bagno per avere l’impressione di essere in un giardino con una fontana…con acqua tiepida!

Viaggi e natura, dunque, le parole chiave di questo mix di “grezzo” e sofisticato gusto esotico.


La casa di un single che ama ricevere gli amici? Sembra molto diffusa la tendenza a non incasinarsi più di tanto oggigiorno e allora vediamo cosa detta la moda per l’arredamento della casa di un eventuale single incallita/o.

Bianco e beige, i toni preferiti per un ambiente che risulti giovane, spensierato, leggero, sobrio ma a ravviare qui e lì, colori vivaci, dal lampadario multicolor alle foto giganti appese alle pareti.

E l’arredamento per il loft, così tanto popolare come soluzione abitativa di tendenza? Una commistione di stile rustico e stile industriale per un loft che gioca col contrasto del bianco e del nero e brillante metallo…a spezzare un rosso acceso per i soprammobili, i fiori e… qualche oggetto lasciato alla rinfusa qui e lì!

I contrasti sono la keyword delle tendenze attuali dell’arredamento: etnico e moderno insieme, dettagli chic racchiusi in uno stile gitano, sperimentazioni e accostamenti bizzarri per case alla moda. Ogni casa deve avere una sua personalità, con arredi e oggetti classici o moderni, nuovi o usati, e tutto commisto per dare una sensazione atemporale e cosmopolita.

24option: come funziona l’inversione di trend

24option broker

Una delle prerogative più importanti su cui siamo soliti insistere è la scelta del broker. Affrontare le insidie dei mercati finanziari con un broker come 24option, significa poter contare sull’utilizzo di strumenti professionali e sul supporto di analisti professionisti. Affrontare un’operazione attinente il trading online richiede una buona dose di preparazione pregressa, basata magari su un compendio di conoscenze pratiche e teoriche capaci di risolvere quelle situazioni di stallo che, nel mondo della finanza, si verificano con una costanza superiore alla norma.

Detto questo vediamo come funziona 24option e come possiamo sfruttare l’inversione di trend con gli strumenti che questo broker ci mette a disposizione (con un occhio particolare verso le nuove funzionalità di social trading introdotte da poco).

Come funziona 24option

Il broker 24option è una delle più importanti piattaforme di trading binario di tutta Europa. La presenza di questo brand è particolarmente forte nel nostro paese così come in Germania, Francia, Spagna e Uk. Uno dei segreti di 24option è quello di saper coniugare perfettamente professionalità e semplicità.

La sua piattaforma è un mix perfetto di strumenti tecnici di altissimo livello ma che possono essere utilizzati anche da chi non è un trader professionista. Questo ha spinto moltissimi investitori a scegliere gli strumenti di 24option. Inoltre questo broker può vantare una miriade di asset su cui investire.

Valute, materie prime, indici azionari… sono tutti asset su cui si può investire in pochi clic e con in più la possibilità di fare social trading. 24option, infatti, permette di poter seguire i trader migliori e di copiarne l’operatività. Non male vero?

24option e l’inversione di trend

Incentrato su un’accessibilità multimediale senza eguali, il trading online permette di sperimentare un gran numero di strategie finanziarie grazie al supporto di sistemi, applicativi e molto altro ancora studiati per ottenere performance finanziarie all’altezza della situazione. Inoltre, attraverso un elenco di benefit e vantaggi economici piuttosto ampio, il trader si sente particolarmente motivato ad intraprendere un certo tipo di attività dai notevoli ritorni monetari.

Oltre ai CFD e alle opzioni binarie di 24option, il trading online si occupa anche del Forex, un’area operativa popolata dai trend, positivi o meno, delle monete estere. Tramite un’approfondita analisi degli accoppiamenti standard tra le valute estere, è possibile infatti carpire le chance di guadagno dietro una serie di transazioni legate al loro rendimento facilitando, così, il guadagno di un profitto finanziario che fa del margine speculativo il suo nucleo fondante. Pervenire a questo tipo di esito non è affatto semplice: ecco perché si consiglia, il più delle volte, il ricorso ai broker online, piattaforme di intermediazione finanziaria il cui operato è garantito dagli enti sulla trasparenza e la sicurezza del settore di riferimento.

Una tecnica molto utilizzata per sfruttare, al meglio, le variazioni del mercato Forex è la corretta utilizzazione delle inversioni di tendenza per i propri scopi. Mediante questa tecnica, fondata sull’individuazione maniacale dei punti di svolta di qualunque rendimento, sia in positivo che in negativo, è possibile giungere ai traguardi sperati capovolgendo situazioni apparentemente deleterie per il proprio portafoglio di investimenti. Un espediente davvero comodo, perfetto per le esigenze e le richieste finanziarie dell’ultim’ora.

I principali vantaggi dello sfruttamento dell’inversione dei trend sono: riduzione dei rischi, sia in long che in short; aumento del profitto, proporzionale ovviamente al grado di rischio e al peso specifico dell’inversione contemplata; possibilità di scelta operativa, visto e considerato il gran numero di variazioni quotidiane. Cavalcare un rendimento nuovo di zecca può essere, quindi, a dir poco conveniente specialmente se ti approcci al mercato con un broker come 24option.

Broker per Forex

broker forex

Chi si appresta a fare trading online con il Forex, deve cercare delle caratteristiche ben precise nel Broker cui si affiderà(http://laguidaforex.it/migliori-broker-forex-cosa-sono-e-quali-scegliere/), che diano all’attività di trading un maggiore ragion d’essere.

Broker Forex: affidabilità e sicurezza

Un buon Forex broker deve essere innanzitutto affidabile e sicuro per assicurare al trader di operare in totale sicurezza. Il trader dovrebbe essere protetto da eventuali truffe, anche i suoi dati personali e di pagamento devono essere tutelati da delle opportune tecniche informatiche.

Nella fattispecie solo i broker Forex legalmente riconosciuti e autorizzati possono garantire queste caratteristiche. I Forex broker per ottenere l’autorizzazione da parte delle autorità di vigilanza dei mercati devono assicurare alcuni standard di qualità e di sicurezza.

Forex trading e bonus omaggio

I bonus omaggio sono dei soldi che il Forex broker regala ai trader che si iscrivono alla piattaforma. Sono soldi che vengono aggiunti al conto di trading dell’utente e che possono essere utilizzati, ma non prelevati. Utilizzare i bonus permette di aumentare il proprio capitale ed il potenziale guadagno.

Non tutti i Forex broker regalano lo stesso tipo di bonus. Inoltre il bonus è direttamente correlato al capitale investito. Conviene, senza dubbio, scegliere broker che regalano bonus elevati, ma è sempre opportuno scegliere broker di qualità, e non concentrare tutta l’attenzione sul bonus trascurando altri importanti aspetti, l’affidabilità e la sicurezza del broker.

Forex trading e convenienza

Un Forex broker deve essere conveniente, in primis garantire gratuità, poi non deve richiedere commissioni sulle operazioni di trading. Queste condizioni ci portano necessariamente ad escludere quei broker legati alle banche italiane che non offrono convenienza.

Forex trading e Spread

Quando operiamo sul Forex con un broker dobbiamo sempre considerare lo spread. Cosa si intende per spread? Lo spread non è altro che la differenza tra il prezzo a cui è possibile vendere una valuta e quello a cui è possibile acquistarla. Lo spread rappresenta il guadagno del broker ed il costo del trading per l’investitore. E’ necessario e conveniente selezionare Forex broker con un spread basso. E’ opportuno a questo proposito fare dei confronti accurati fra diversi broker.

Forex trading e piattaforma

E’ opportuno scegliere accuratamente anche un Forex broker che abbia un’interfaccia grafica semplice e facile da usare. E’ anche importante poter contare su un buon supporto online, che garantisca disponibilità 24 ore su 24, tutti i giorni all’anno.

Inoltre per evitare disguidi, se non si conosce la lingua inglese, è opportuno affidarsi a broker che forniscano un’interfaccia utente in lingua italiana come anche un supporto online in italiano.

Cibi e trattamenti per unghie belle e sane

trattamenti unghie

Le condizioni estetiche e di salute delle unghie riflettono il funzionamento del proprio organismo. Se siamo soggetti alla mancanza di qualche vitamina o di altre sostanze importanti per l’organismo, tendono a comparire anche effetti antiestetici. I primi segnali che qualcosa non va, compaiono e si manifestano nelle unghie, nella cute, negli occhi e nei capelli. Ad esempio, le unghie sfaldate sono il sintomo che evidente che qualcosa non va come dovrebbe!

I fattori scatenanti un problema delle unghia possono anche dipendere da un’alimentazione poco o non equilibrata, oppure dal contatto con delle sostanze inquinanti e nocive, che ne possono provocare uno stato di alterazione, compromettendone una crescita armonica ed una cura costante. Per evitare il rischio di danneggiare le unghie, vi sono dei trattamenti e rimedi naturali in grado da risanare i danni provocati. Vediamo quali sono i rimedi naturali per unghie sfaldate.

La prima regola da osservare riguarda la cura e l’igiene delle unghie, che se trascurate saranno soggette ad indebolimento. Un consiglio da seguire è quello di provvedere e assicurare una profonda e corretta igiene delle unghie, limandole e tagliandole costantemente. Se poi capita di utilizzare prodotti chimici, nocivi, dovremmo fare attenzione ad indossare dei guanti.

Un altro consiglio è quello di evitate di applicare unghie artificiali oppure di sottoporle a trattamenti estetici elaborati. Non è consigliabile, poi, tagliare le cuticole, che hanno la funzione proteggere contro eventuali batteri. Se non si vuole fare a meno degli smalti, è però necessario sincerarsi di utilizzare prodotti non troppo nocivi e ricchi di sostanze chimiche, e fare un uso ponderato di solventi se si vuole rimuovere lo smalto.

La sera si potrebbe applicare un olio di mandorle idratante, ed eventualmente indossare dei guanti di cotone per mantenere morbide e nutrite sia mani che unghie. Questi accorgimenti assicureranno ottimi risultati!

Se le unghie soffrono di fragilità o se tendono a rompersi, provate ad inserire alimenti o integratori di acidi grassi essenziali. Questi grassi buoni sono contenuti nel pesce grasso, nei semi di lino o nell’olio di semi di lino.

Provate anche per la durata di un mese, per almeno 10 minuti, a fare impacchi quotidiani dei polpastrelli nell’olio di oliva con l’aggiunta di un mezzo limone spremuto.
Questo trattamento potrà rinforzare le unghie ed ammorbidire anche le cuticole.

Per le unghie e la cute è anche efficace consumare sostanze mineralizzanti. L’equiseto, una pianta erbacea molto usata in erboristeria, può essere consumata sotto forma di infuso, con 20 grammi di prodotto essiccato in 250 ml di acqua.

Tutti questi consigli che abbiamo esposto mirano a rendere più belle e forti le unghie. Non è da sottovalutare l’importanza di mantenere in salute le nostre unghie, in quanto una brutta estetica, unghie rovinate e non curate, col tempo possono portare a danni più evidenti. Come abbiamo visto, anche ciò che mangiamo determina la salute delle unghie quindi è bene curare l’alimentazione rendendola sempre completa.

Per chi invece svolge una professione nell’ambito della ricostruzione delle unghie, il sito web di annacademy è una fonte sicuramente valida per scopire come apprendere le tecniche della cura delle unghie.

Giocare in Borsa: come iniziare

borsa investire

Giocare in Borsa è sicuramente una delle attività a più elevato profitto a cui un trader può dedicarsi. Una delle pagine di riferimento in lingua italiana per tutti coloro che vogliono giocare in borsa è http://www.investireinborsa.me/. Perché partiamo subito con un link esterno? Perché per chi vuole imparare a guadagnare soldi con la Borsa online la preparazione è il primo punto. Per dirla tutta, prima ancora di cominciare a giocare in Borsa bisogna aver chiaro che non si tratta affatto di un gioco.

Che cosa significa? Significa che prima di investire sul mercato azionario bisogna studiare, bisogna approfondire alcuni concetti e bisogna capire come funziona il trading. Intendiamoci: non ci vuole una laurea per guadagnare soldi con la borsa, anche la classica casalinga di Voghera può farlo.

Che cosa è importante sapere prima di cominciare a giocare in Borsa? Per prima cosa, bisogna conoscere i meccanismi di trading alla portata di tutti. Non conviene mai acquistare direttamente le azioni perché in questo modo si guadagna solo quando il prezzo sale e quando scende si perde. Per giocare in Borsa, quindi, si usando comunemente opzioni binarie e contratti per differenza. Le opzioni binarie sono i più semplici contratti derivati che esistono e infatti possono assumere solo due valori possibili: in the money o out of money. In pratica, chi sottoscrive l’opzione binaria deve indicare se, secondo lui, il prezzo del titolo alla scadenza dell’opzione sarà più alto o più basso di quello attuale. Se la previsione è corretta, l’opzione si considera in the money e paga un rendimento, se la previsione è sbagliata l’opzione viene definita out of money e ovviamente non c’è alcun rendimento.

Come si vede, dal punto di vista tecnico non ci sono difficoltà particolari. Anzi, le piattaforme sono estremamente facili e intuitive e quindi anche chi non ha mai avuto niente a che fare con il mondo della finanza può guadagnare in modo tutto sommato semplice. Quello che è davvero importante è fare previsioni sull’andamento del prezzo di un’azione che siano corrette. Molti trader, anche principianti, riescono a ottenere eccellenti risultati semplicemente osservando i grafici e deducendo il trend del mercato. Se il grafico va fortemente verso l’alto è naturale pensare che il prezzo continuerà a salire anche se non ci sono garanzie di nessun tipo. Già con questa semplice e immediata strategia molti trader riescono a ottenere risultati buoni.

Per chi proprio non se la sentisse di provare a fare previsioni in prima persona, c’è sempre la possibilità di utilizzare i segnali di trading che tutti i migliori broker di opzioni binarie mettono a disposizione. Questi segnali indicano che tipo di operazioni fare in Borsa. Di solito vengono spediti via mail o sms e non sono eseguiti direttamente dalla piattaforma. Questo perché si tratta di semplici suggerimenti: sta al trader decidere se vale la pena seguire il consiglio ed eseguire l’operazione oppure lasciare perdere.

Grazie alle opzioni binarie, giocare in Borsa è molto semplice: con un minimo di impegno, con determinazione e coraggio si possono ottenere risultati straordinari. E tu, sei pronto alla sfida?

Illuminare il bagno di casa

illuminazione-bagno-arredare casa

Come illuminare il bagno? Il bagno è un ambiente della casa al quale dobbiamo dedicare sicuramente una maggiore attenzione rispetto agli altri, perché in questa stanza trascorriamo il nostro tempo dedicato alla cura e al benessere del viso e del corpo.

In questo articolo approfondiamo l’illuminazione in bagno, quella ricercata per creare l’atmosfera giusta per questa stanza. Nel corso del tempo, infatti, anche l’illuminazione di questo spazio, dedicato alla cura e al benessere intimo, al relax e alla rigenerazione, è divenuta sempre più importante e da valorizzare al meglio.

Luce come elemento essenziale ed impulso per ritrovare se stessi, avvolti in un’atmosfera che rimette a nuovo fisico e spirito. Luce che in bagno trova diverse forme espressive: possiamo utilizzare varie tipologie di complementi di illuminazione.

I punti luce da cui dobbiamo partire sono due: uno per l’illuminazione generale e l’altro focalizzato attorno all’area dello specchio. Può accadere che nella stanza del bagno non vi siano finestre o che siano piccole. L’illuminazione principale deve essere curata bene, per illuminare l’ambiente a sufficienza. Scegliamo pertanto una luce bianca e morbida, simile a quella naturale. Possiamo ottenere questo effetto grazie all’uso di lampade da parete, plafoniere, luci indirette.

Come anche per gli altri ambienti in casa, anche l’illuminazione nel bagno può divenire un elemento d’arredo per dare un carattere particolare alla stanza. Se abbiamo un bagno abbastanza sviluppato in altezza, possiamo ottenere un effetto particolare con un lampadario a sospensione. Come anche benvenute sono le soluzioni di arredo che prevedono le piante sospese in bagno, sempre che abbiamo lo spazio adeguato per realizzare questo bellissimo angolo verde.

Anche le luci LED sono un’ottima opportunità di illuminazione nel bagno, in primis perché non si surriscaldano e poi perché questo tipo di illuminazione non è soggetta a problemi di umidità. Le luci al LED possono essere colorate e quindi creare un’atmosfera molto ricercata e particolare.

Le luci LED offrono innumerevoli vantaggi perché durano di più, ma consumano di meno, oltre ad essere resistenti agli urti ed avere un minore impatto ambientale. Se possibile, è naturalmente una scelta preferibile rispetto ai sistemi di illuminazione ecologica in casa.

Pensiamo solo che i LED impiegano circa 3 watt/ora contro i 25 delle tradizionali lampadine ad incandescenza, ed la durata di vita è sicuramente maggiore rispetto ad una vecchia lampadina: 100.000 ore vs mille! La considerazione finale gioca senza dubbio a favore di questo innovativo tipo di illuminazione.

Per sapere come puoi arredare al meglio il tuo bagno, approfondisci nelle sezioni dedicate al tema e ai prodotti disponibili per una efficace illuminazione.

Opzioni binarie nel 2016: facciamo il punto

broker opzioni binarie

Sono anni che ormai le opzioni binarie ci fanno compagnia e ci aiutano a ottenere profitti più elevati e più sicuri con il trading online. Ma quali saranno le tendenze per questo 2016 che è appena cominciato?

Prima di cominciare l’analisi delle tendenze per questo 2016, invitiamo tutti a dare un’occhiata a http://www.opzionibinariee.eu/ che è una delle risorse più importanti per il trading online di opzioni binarie in lingua italiana.

Per prima cosa dobbiamo dire che il mondo delle opzioni binarie diventa ogni giorno più sicuro. La CONSOB, la CySEC, la FCA e tutti gli altri enti di regolamentazione europea si sono lanciati in una vera e propria crociata per eliminare dal mercato tutti i broker non autorizzati o che comunque si comportano scorrettamente nei confronti degli utenti. Possiamo dire che per essere truffa nel 2016 da un broker di opzioni binarie bisogna proprio andarsela a cercare.

Un’altra forte tendenza di questo 2016 è il passaggio al mobile: ormai tutti i grandi broker hanno un’applicazione per fare trading da mobile ma soprattutto la maggior parte degli utenti sta imparando ad apprezzare e utilizzare queste applicazioni. Non è solo un fatto tecnico: non basta imparare l’applicazione, bisogna anche cambiare di paradigma. Avere la possibilità di fare trading in ogni luogo e in ogni tempo è eccellente ma si rischia anche di non riuscire a isolarsi adeguatamente dall’ambiente circostante, perdendo ad esempio la concentrazione. E sappiamo bene che senza concentrazione è davvero difficile guadagnare con le opzioni binarie.

Una terza tendenza che merita di essere messa in evidenza per questo 2016 è la crescita sostenuta dei guadagni: in pratica gli esperti del settore prevedono che il guadagno medio che ogni singolo trader porterà a casa nel 2016 sarà molto superiore allo stesso guadagno fatto nel 2015. I motivi di questa crescita si devono ricercare nella migliore qualità dei broker di opzioni binarie presenti sul mercato ma anche in una maggiore consapevolezza dei trader.

Fino ad ora abbiamo visto le tendenze, per così dire, positive del 2016. Purtroppo dobbiamo segnalare che anche nel 2016 avremo a che fare con i forum dove si diffondono pubblicità ingannevoli e metodi per fare soldi facili con le opzioni binarie. I trader esperti lo sanno bene che non esistono metodi matematici, falle o altri trucchi per guadagnare cifre folli con le opzioni binarie. Il guadagno si può ottenere solo con il duro lavoro quotidiano, con lo studio e con l’impegno. E infatti sono i principianti coloro che cadono più spesso in questa trappola. Dal nostro canto, continueremo anche nel 2016 la battaglia per rendere il mondo del trading online migliore e più pulito.

Opzioni binarie: bonus deposito

opzioni binarie bonus

La corretta scelta del bonus può risultare determinante per tutti coloro che si approcciano per la prima volta al mondo delle opzioni binarie. Infatti negli ultimi anni il mondo del trading online sta attirando a se sempre più neofiti che vogliono sbancare. Proprio per questo, stanno nascendo siti specializzati come www.leopzionibinarie.it che danno buoni consigli per chi vuole inserirsi in questo mondo.

Opzioni binarie: Broker e Bonus

Ogni broker che si rispetti fornisce ai trader che si iscrive sulla sua piattaforma, la possibilità di usufruire di un bonus di benvenuto in relazione alla cifra depositata. Ma esistono anche altri broker che danno la possibilità di ottenere tale bonus senza deposito, chiamati appunto: Bonus senza deposito. In questo articolo andremo ad analizzare proprio questa precisa categoria.

Per prima cosa dovremo effettuare la registrazione ad una piattaforma di trading online, la scelta dovrà essere fatto in base a caratteristiche come:

  • Semplicità d’utilizzo;
  • Bonus di benvenuto;
  • Strumenti a disposizione del trader;
  • Gestione prelievo/deposito;
  • Certificazioni regolarizzate.

Una volta effettuata la registrazione, non dovremo depositare chiaramente nessuna cifra iniziale perché per beneficiare del bonus basterà la sola iscrizione.

Chiaramente i bonus offerti senza deposito sono più rari e sensibilmente più bassi, possono variare dai 10 ai 50 Euro. Nonostante siano bonus offerti per un periodo di tempo limitato, ti permettono comunque di testare il mercato senza nessun rischio. I guadagni saranno ovviamente reali, ma il più delle volte, non potranno essere prelevati dal vostro conto di trading e dovranno essere obbligatoriamente utilizzati per effettuare altre operazioni sulla stessa piattaforma. Avrai però in qualsiasi momento la possibilità di depositare una somma supplementare, perdendo però la possibilità di beneficiare ancora del bonus.

Bonus e fattori psicologici

Bisogna considerare che i bonus giocano un ruolo psicologico molto importante nella testa di un trader. Infatti con l’ausilio del bonus il trader si sente leggermente più sicuro e sollevato nel momento in cui mette a segno delle transazioni, perché sa che anche se l’investimento non andrà a buon fine avrà una sorta di paracadute grazie al bonus. E’ proprio la paura che spinge all’utilizzo di questi bonus senza deposito.

C’è da dire che i bonus senza deposito sono decisamente inferiori ad i bonus con deposito e sicuramente molto meno convenienti, però possono essere una buona possibilità per tutti quei neofiti che non si sentono ancora pronti per effettuare investimenti all’interno del trading di opzioni binarie. Un trader esperto non penserebbe mai di avvalersi a bonus senza deposito pari a cifre che vanno dai 10 ai 50 Euro.

Il consiglio finale è quindi quello di iniziare nel mondo del trading avvalendosi anche di questi famigerati bonus, con e senza deposito. Nel nostro caso di quelli senza deposito se non ci si sente ancora all’altezza o se si vuole dare un input iniziale senza dover utilizzare denaro reale. La paura di perdere le cifre investite può spesso frenare la voglia di depositare cifre consistenti all’interno di piattaforme di trading, ma per ovviare a questo dubbio basterà assicurarsi di scegliere sempre un broker dotato di certificazioni e autorizzazioni della Cysec, che è l’ente numero uno in Europa, il suo marchio è sinonimo di competenza, qualità e sicurezza.

Turismo culturale in Sicilia

turismo culturale sicilia

Negli ultimi anni molti turisti hanno riscoperto la Sicilia non soltanto per il mare e le spiagge, per i piatti tradizionali e l’ospitalità, ma anche per le innumerevoli bellezze artistiche che caratterizzano le città soprattutto nei piccoli centri. Il cosiddetto “turismo culturale”, in passato apprezzato da pochi, è oggi invece in crescita esponenziale poiché conta su valori che non tramontano mai, su aspetti artistici che si apprezzano sempre di più man mano che passano gli anni, i secoli e i millenni.

Il turista avido di vedere e di conoscere si muove in cerca di mete turistiche che promettono di non deludere, ricche come sono di storia, chiese, monumenti, musei e siti archeologici, sulle tracce di viaggiatori dell’Ottocento, soprattutto visitatori inglesi e tedeschi che, oggi come al tempo del Gran Tour, affollano i monumenti storici della Sicilia e ne apprezzano la loro bellezza.

Acireale, Palermo e Monreale: alcune delle tappe obbligatorie

Uno dei luoghi più visitati in Sicilia è senza dubbio la cattedrale di Acireale, dedicata alla S.S. Annunziata e a S. Venera, che presenta una facciata in stile neogotico, opera di G.B. Basile, già autore del meraviglioso Teatro Massimo di Palermo e padre del più famoso Ernesto, grande maestro dello stile liberty. Oltre alla varie importanti opere pittoriche e alle numerose statue, all’interno della cattedrale è possibile ammirare una meridiana che occupa gran parte del perimetro del transetto, realizzata dal messinese Carlo Calì, con intarsi di marmo rosso e giallo, su progetto di due astronomi danesi.

Altra meraviglia da visitare è la cattedrale di Palermo che fu basilica paleocristiana, quindi moschea e successivamente di nuovo un tempio cristiano durante la dominazione dei normanni; conserva le tracce di tutti gli stili che ogni dominazione volle darle, rendendola in questo modo un capolavoro la cui visita richiede tempo e attenzione per via delle numerose opere da vedere sia al suo interno che al suo esterno.

La Sicilia del Gran Tour non può non comprendere la visita al duomo di Monreale, con i suoi bellissimi mosaici bizantini, in particolar modo l’imponente mosaico del Cristo Pantocreatore che occupa l’abside centrale; la visita alla Sicilia può proseguire poi con i siti archeologici più importanti come il tempio dorico di Segesta e i templi greci di Agrigento.

I luoghi della scrittura, da Pirandello a Verga

Chi però è davvero appassionato di cultura non potrà sottrarsi al fascino e al richiamo dei “luoghi della scrittura” che appartengono al ciclo dei cosiddetti “parchi letterari”, ossia luoghi legati alla vita e alle opere degli autori a cui il parco è dedicato. Tra le varie iniziative proposte vi sono infatti delle visite guidate e accompagnate da rappresentazioni teatrali. Il parco dedicato a Luigi Pirandello comprende i luoghi a lui legati tra Agrigento e Porto Empedocle, quello di Salvatore Quasimodo comprende invece Modica, la sua città natale, e Roccalumera; per Leonardo Sciascia si parte da Racalmuto e si arriva a Caltanissetta mentre il percorso di Giovanni Verga si snoda tra Catania, Aci Castello e Acitrezza, luoghi in cui vissero l’autore e i suoi personaggi più celebri.