caponata preparazione

La ricetta tipica della caponata siciliana

Uno dei piatti tradizionali, più antichi e più tipici della cucina sicula è senza dubbio la caponata, o anche detta ‘capunata’, una pietanza di rinomata eccellenza, conosciuta e apprezzata in tutte le regioni italiane.

La caponata è un piatto dalle origini povere, un umile contorno ad oggi molto popolare, che viene preparato con una varietà di verdure in agrodolce, un insieme di ortaggi che vengono fritti, che vede la presenza delle melanzane, tutti conditi con del sugo di pomodoro, e odori, quali sedano, cipolla, e con aggiunta di olive e capperi. A condire il tutto, una salsa ricavata da un mix di zucchero e aceto.

Questo contorno così prelibato, da come è possibile notare, è costituito da semplici ingredienti che, solitamente, vengono prodotti dagli agricoltori del luogo. Gli ingredienti, semplici e genuini, rappresentano una garanzia della qualità del piatto che poggia proprio sulla freschezza degli alimenti impiegati nella sua preparazione.

Per preparare una buona caponata siciliana, sono diverse le varianti sul tema che possono essere considerate valide, basti pensare che solo in Sicilia ne esistono circa una trentina, tutte popolari e note, e tutte basate sulla preparazione prevista da versioni di ricette classiche.

Esistono anche delle varianti che risentono di altri influssi locali, di altre culture gastronomiche regionali. Parliamo in questo caso della variante napoletana, che prevede l’aggiunta di pesce.

Ed in effetti questa versione non si allontana molto da questo ingrediente. Il nome ‘caponata’ sembra risalire al capone, nome dato alla lampuga, in Sicilia, un pesce bianco tipicamente servito sulle tavole dell’aristocrazia. La versione umile prevedeva la melanzana al posto del pesce, visto che il popolo non poteva permettersi il pesce.

La caponata viene servita generalmente come contorno, ma può essere anche consumata in apertura di un pasto, proprio come un antipasto. Considerato il suo sapore così variegato per la compresenza di tante verdure, considerata poi la sua consistenza la caponata può essere mangiata sia calda sia fredda, come un piatto unico da accompagnare, eventualmente, solo a del pane.

La preparazione della caponata

Per preparare una buona caponata, sono indispensabili alcuni ingredienti fondamentali, capaci di dare al piatto il suo gusto così speciale, derivato dall’ineguagliabile mix di sapori genuini, della terra.

Gli ingredienti che servono per preparare la caponata

  • melanzane 1 kg
  • sedano i gambi 600 g
  • cipolle 250 g
  • olive nere in salamoia snocciolate 200 g
  • capperi dissalati 50 g
  • pinoli 60 g
  • pomodori da sugo 500 g
  • zucchero 50 g
  • aceto di vino bianco 50 g
  • basilico 0,5 g
  • olio di Sicilia
  • 25 g, di cui per il sedano 10 g e per le cipolle 15 g
  • sale grosso 30 g
  • olio di semi per friggere le melanzane 300 g

Il procedimento è molto semplice e prevede questi passaggi:

Per prima cosa, bisogna lavare accuratamente le melanzane, che vanno poi private del picciolo e della punta della melanzana. Procedere, poi, tagliando soltanto una striscia di buccia, praticando un taglio verticale che vada da parte a parte. A questo punto, si devono tagliare le melanzane a cubetti ricavandone dei pezzi dalle dimensioni piuttosto grosse, che vanno poi fritti in olio bollente. Dopo questo passaggio, fritti i cubetti di melanzane, metterle a sgocciolare su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

Passiamo al sedano: bisogna pulirlo, eliminando tutte le foglie verdi, e poi tagliarlo a pezzi e bollirlo in acqua salata. Soffriggere la cipolla affettata e, finché non sarà imbiondita, aggiungere il sedano bollito e a seguire le olive snocciolate. Tagliare a pezzi i capperi sott’aceto (se usate quelli salati occorre prima dissalarli) e la salsa di pomodoro. Aggiustare quindi di sale e pepe e procedere con la cottura.

A cottura quasi ultimata, unire alla salsa le melanzane fritte e farle insaporire per qualche minuto. Nel frattempo sciogliere nell’aceto lo zucchero, quindi versarlo nella salsa con le melanzane. Sfumare bene l’aceto.

Questa è la tipica preparazione della ricetta della caponata siciliana, un piatto tipico che ancora oggi può vantare un grande successo sulle tavole di chi apprezza la gastronomia tipica, locale, della bella Sicilia.

Per ulteriori approfondimenti sulla ricetta siciliana della caponata, potete consultare la pagina web: https://it.wikipedia.org/wiki/Caponata

Lascia un commento