vitamine e influenza

Vitamine e flu

Mentre non vi è alcuna formula miracolo per la prevenzione dell’influenza, alcuni integratori possono stimolare il sistema immunitario riducendo i rischi di sviluppare il virus. In combinazione con l’igiene, una dieta sana e una buona dose di buon senso, si può fare molto per prevenire l’influenza e rimanere in salute durante la stagione influenzale.

Vitamine

Non c’è alcuna garanzia che l’assunzione di vitamine potrà prevenire l’influenza, ma è evidente che un sistema immunitario sano aiuta a prevenire l’influenza e può eventualmente diminuire la sua durata e la gravità dei sintomi. In combinazione con una dieta sana incentrata sulla frutta, sulla verdura e sui cereali integrali e con un riposo adeguato, alcune vitamine possono contribuire a migliorare la capacità del corpo di combattere i virus e migliorare la salute in generale.

La vitamina D

Vi sono chiare prove dell’importanza della vitamina D per un sistema immunitario sano. Secondo il Journal of Investigative Medicine, la ricerca mostra che la carenza di vitamina D può far abbassare la capacità di combattere efficacemente i virus. Inoltre, gli studi hanno mostrato tassi più elevati di influenza quando ci sono bassi livelli di vitamina D. Uno studio randomizzato su alcuni studenti ha anche stabilito che l’assunzione di vitamina D durante la stagione invernale può diminuire l’incidenza di influenza del tipo A.

La luce del sole è la migliore fonte naturale di vitamina D, ma l’uso di creme solari e altri fattori possono impedire al corpo di assorbire una quantità adeguata. La FDA raccomanda una dose di 600 UI al giorno per persone di età 1 – 70. La dose raccomandata per le persone over 70 è di 800 UI al giorno.

Vitamina C

Anche se c’è una diatriba tra studiosi sulla controversa questione che la vitamina C possa rinforzare il sistema immunitario, i grandi della scienza, come Linus Pauling affermano che la vitamina C può sostenere una sana funzione immunitaria e combattere i radicali liberi nel’organismo. Uno studio del 1999 ha dimostrato che grandi dosi di vitamina C possono ridurre significativamente i sintomi; tuttavia, andando oltre la dose giornaliera raccomandata si possono verificare gravi effetti collaterali, quindi non si devono assumere grosse dosi senza la supervisione del medico.

È possibile ottenere una quantità adeguata di vitamina C da molti alimenti tra cui agrumi, broccoli, mele, verdure a foglia verde scura, cavolfiori, peperoni, patate e pomodori. È inoltre possibile trovare integratori di vitamine in compresse masticabili, capsule o forme liquide in farmacia o in linea.

Un approccio ben equilibrato per la Prevenzione dell’ influenza

Non c’è alcun modo che garantisca di evitare l’influenza, ma si può adottare un approccio equilibrato per la sua prevenzione. Quando si aggiunge ingredienti specifici all’alimentazione assumendo vitamine e adottando buone abitudini di igiene (un regolare lavaggio delle mani senza toccarsi spesso gli occhi e il naso) e una dieta sana, si è sulla buona strada per ridurre il rischio di influenza. Assicuratevi di consultare il proprio medico per discutere il rischio specifico di sviluppare l’influenza e informatelo prima di prendere qualsiasi vitamina o integratore per prevenire o curare i sintomi di influenza.

Lascia un commento