a cosa serve la chiave usb

A cosa serve la chiavetta USB e quale scegliere?

Rispondiamo alla prima domanda (tecnica) su cosa sia una chiavetta USB. Si tratta di un supporto per la memoria di massa portatile di dimensioni ridotte, che può essere collegata ad pc computer mediante una apposita porta USB (di solito posta lateralmente).

Cosa fare con la chiavetta USB?

Facilitiamo la nostra “vita” tecnologica con una chiavetta USB!
La cosa interessante è che la chiavetta può contenere/memorizzare una diversa mole di dati che dipende dallo spazio disponibile sul dispositivo. Quindi diviene fondamentale ad esempio se lavoriamo e vogliamo portare a casa dei documenti di lavoro, se vogliamo passare questi dati a qualcun altro, se vogliamo mostrarli in una riunione. Insomma tanti utilizzi pratici che consentono di essere smart e tecnologici.
I dati, inoltre, come è chiaro vengono conservati anche quando la pennetta è scollegata dal PC.
Ricapitolando: la chiavetta è uno strumento che serve a conservare e a trasportare dati (file di immagini, musica, testi etc…). E’ comoda perché di dimensioni ridotte ed economica (se ne trovano di tutti i prezzi).

Quale chiavetta USB?

Quale chiavetta USB scegliereEcco come orientarsi per la scelta di una USB:

1) Informarsi: conoscere le caratteristiche per valutare quale chiavetta acquistare in base alle proprie esigenze.
• Le principali caratteristiche delle chiavette USB sono:
– La capacità: espressa in Gb (gigabyte) che si riferisce allo spazio di archiviazione disponibile sul dispositivo. Sul mercato troviamo vari prodotti di diverse dimensioni: da 1 a 64 Gb. Ve ne sono anche di dimensioni maggiori ma ad un prezzo più alto.
• Nella scelta della chiavetta bisogna anche tenere in conto della parte di spazio occupata dai file nascosti necessari al dispositivo per memorizzare e gestire i file allocati al suo interno. Da questo ne deduciamo che lo spazio concretamente messo a disposizione dalla chiavetta è inferiore di circa il 10% rispetto a quello indicato..
• La velocità di trasferimento dati: è importante valutare parametri quali la velocità di lettura (read speed), ovvero la riproduzione dei dati provenienti dalla chiavetta, e la velocità di scrittura (write speed), ovvero la quantità di dati scrivibili sul supporto in un secondo di tempo (espressi in Mb/sec). Se la velocità di scrittura è bassa, si impiegherà più tempo per spostare un file dal PC alla chiavetta.
La velocità dipende anche dalla versione di USB che si vuole acquistare:
– la USB 1.1 raggiunge una velocità di 12 Mbit/s;
– la USB 2.0 quella di 480 Mbit/s
– la USB 3.0 sono quelle ad alta velocità e possono arrivare anche fino a fino a 4,8 Gbit/sec, ovvero circa 572 MB/sec.

Lascia un commento