nuovi mostri a mirabilandia

Mirabilandia cerca nuovi mostri

Potrebbe apparire come una proposta di lavoro alquanto bizzarra ma chi conosce il parco giochi più divertente d’Italia capirà al volo di cosa si tratta: in occasione della “festa dei morti viventi”, si terrà a Mirabilandia l’Halloween Horror Festival nei giorni a cavallo tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre.

Il requisito per candidarsi: saper terrorizzare i visitatori

Ed ecco che per tutti gli appassionati di zombie e di film horror arriva un’offerta di lavoro davvero imperdibile: il parco giochi di Ravenna dovrà scegliere circa 150 comparse per l’Halloween Horror Festival che dovranno interpretare il ruolo di mostri e zombie che avranno il divertente compito di spaventare tutti i visitatori del parco.

Si tratta sicuramente di un’offerta di lavoro che potrebbe allettare tutti coloro che hanno voglia di guadagnare divertendosi allo stesso tempo. Le creature delle tenebre che Mirabilandia sta cercando sono circa 150 per il periodo che va dal 10 ottobre del 2015 al primo novembre. Zombie, mostri e streghe dovranno presentarsi al parco dei divertimenti di Ravenna per un casting del tutto speciale.

Come presentarsi al colloquio

Coloro che vogliono presentarsi ai “colloqui” per questa offerta di lavoro, potranno arrivare a Mirabilandia nelle vesti di creature delle tenebre e far giudicare ad una giuria quanto siano spaventosi e adatti al lavoro. Un metodo di recruiting fuori dalla norma ma molto più divertente e interessante rispetto ai normali colloqui di lavoro.

Se siete interessati a lavorare a Mirabilandia per il periodo di Halloween, potrete quindi recarvi direttamente al parco dei divertimenti più grande d’Italia che si trova a Savio, Ravenna, e sperare di aver convinto la giuria che avrà valutato due requisiti fondamentali: la vostra “attitudine” da mostro e l’efficacia del vostro costume, cioè se e quanto potrete essere in grado di terrorizzare i visitatori del parco durante l’Halloween Horror Fest. Buona fortuna e, perché no, buon divertimento!

Lascia un commento