scialorrea in gravidanza cos'è

Scialorrea in gravidanza

Vediamo quali sono i sintomi, le cause e i principali rimedi nella scialorrea in gravidanza. Molte di voi probabilmente non ne hanno mai sentito parlare. Effettivamente non è uno di quei problemi di cui si tende a parlare molto perché, oltre ad essere davvero molto invalidante quando prendere seriamente, può causare anche diversi problemi a carattere sociale. Ma di cosa si tratta?

La scialorrea in gravidanza può essere molto più debilitante delle stesse nause mattutine e dei ricorrenti mal di testa. Si tratta in pratica di una salivazione eccessiva. Per molte donne che non l’hanno vissuta può sembrare esagerato dire che questo problema sia peggiore delle nausee. Ma in realtà, per salivazione eccessiva, non si intende un normale aumento, ma una produzione che può arrivare a riempire la bocca diverse volte in un minuto.

Sintomi della scialorrea

Il corpo produce quantità di saliva superiori alla media. Il continuo e incontrollabile accumulo aumenta a sua volta la nausea e “buttarla giù” è impensabile. La bocca arriva a essere piena di saliva anche diverse volte in un minuto. I momenti peggiori della giornata sono quelli che seguono i pasti. La donna dovrà di conseguenza espellerli il prima possibile.

Tutto ciò accade solitamente nelle prime settimane, indicativamente tra la sesta e la tredicesima. Alcune donne però, potrebbero portarsi dietro i sintomi della scialorrea anche fino al giorno del parto.

Alcune donne si trovano a non voler uscire di casa quando c’è la scialorrea. Perché comunque il bisogno di buttar fuori la saliva c’è e farlo in pubblico non è particolarmente indicato. SI creano quindi una serie di fastidi emotivi molto forti, oltre alla sensazione di non essere capiti.

Cause e rimedi della scialorrea

L’ipersalivazione viene messa in atto dal corpo, che ha lo scopo di rimuovere l’acidità di stomaco nata dal reflusso gastroesofacego. L’ormone della gravidanza entra in gioco, producendo questo reflusso e la scialorrea stessa.

Di rimedi veri e propri contro la scialorrea non ne esiste nessuno. Si deve concludere in modo automatico con la gravidanza. Esistano però alcuni piccoli rimedi da adottare per alleviare quanto meno i sintomi.

I medici consigliano di bere spessissimo piccoli sorsi d’acqua o meglio ancora, succhi di frutta (possibilmente fatti in casa). Così viene ridotta almeno in parte l’ipersalivazione. E’ consigliato sostituire i classici colluttori e dentiflici con qualcosa di più naturale e di tenere sempre a portata di mano crackers.

Lascia un commento